Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator website
L’industria tecnologica italiana guida la ripresa
Share this… Facebook Pinterest Twitter Linkedin L’industria tecnologica italiana guida la ripresa
abb rinascimento dig

Lo rileva Federazione ANIE, che con oltre 1.300 aziende associate, 468.000 addetti e un fatturato aggregato di 74 miliardi di euro rappresenta la casa delle tecnologie italiane dell’elettronica.

Nel corso dell’Assemblea annuale sono stati illustrati i dati 2016, che hanno visto un + 4,2% per l’Elettronica e una sostanziale stabilità per l’Elettrotecnica (-0,7%).

Anche i dati ISTAT confermano un andamento positivo tant’è che le commesse relative agli ordinati interni del settore elettrotecnico ed elettronico registrati tra gennaio e marzo del 2017 segnano una crescita del +9,1% (vs primo trimestre 2016), mentre quelli esteri si attestano ad un +3.7% (vs primo trimestre 2016).

Il Servizio Studi di ANIE, per tracciare l’andamento del primo semestre 2017, ha condotto un’indagine su un campione di aziende rappresentative: ben il 65% delle aziende intervistate già in questa fase vede un incremento dell’ordinato totale e quasi il 53% indica, per l’anno in corso, un considerevole aumento del fatturato.

Lo scenario positivo che si sta delineando per il prossimo futuro trova un’ulteriore conferma anche guardando ai singoli mercati finali delle tecnologie che ANIE rappresenta: industria, building, infrastrutture/trasporti e energia. Sul mercato industriale le grandi attese sono per il consolidamento nei prossimi mesi degli effetti del Piano del Governo su Industria 4.0. “Già oggi – ha spiegato il Presidente di ANIE Giuliano Busetto nella sua Relazione – possiamo parlare di un aumento sensibile del fatturato, per le tecnologie direttamente coinvolte nel piano del Governo. Il mercato è in movimento e molte richieste lasciano presagire un’accelerazione negli investimenti nei prossimi mesi”.

Federazione ANIE rappresenta un settore industriale ricco e variegato, autore­vole nei numeri come nell’ampissimo portafoglio di tecnologie offerto, nella qualità della produzione, nella visione del futuro e per questo, sempre di più, punto di riferimento per mercato e istituzioni”, ha spiegato Busetto; “le nostre imprese investono mediamente il 4% del fatturato in Ricerca e Sviluppo a sostegno dell’innovazione e per la competitività delle imprese. Non possiamo smettere di guardare lontano, di cercare e di affrontare opportunità e nuove sfide, con passione e con determinazione, per il successo dell’industria e dell’ingegno italiano”.

Nella foto il Presidente di ANIE Giuliano Busetto

 

 

Share this…

About author

digitalvoice

555555555555555555555ssssssssssss